Le vostre ferie al Ritterhof: come arrivarci

Informazioni sul viaggio e l’arrivo

Ogni metro che vi avvicina all’Alto Adige e a Siusi allo Sciliar fa esplodere sempre più la gioia di un periodo di ferie al Ritterhof, fatto di momenti semplicemente principeschi. La prospettiva di trascorrere le ferie al Ritterhof riempie il cuore di entusiasmo!  

In auto da sud
Uscite dall’autostrada a Bolzano Nord e proseguite lungo la statale del Brennero verso nord; dopo 5 km circa, arriverete a Prato all’Isarco, dove prenderete la strada per l’Altopiano dello Sciliar (attenzione: imboccate il tunnel di sinistra). Da lì, raggiungerete Fiè in un quarto d’ora. Attraversate il paese e proseguite fino a Siusi (5 min.). Proprio all’imbocco del paese, a destra, vedrete la prima armatura che vi darà il benvenuto al Ritterhof.

In auto da nord
Uscite dall’autostrada a Chiusa. Da Chiusa proseguite lungo la strada statale per 10 km circa in direzione Bolzano; a Ponte Gardena prendete a sinistra per l’altopiano dello Sciliar, che raggiungerete in 10 min. Qui arriverete a un incrocio: prendete a destra verso Siusi, attraversate il paese e all’uscita vedrete a sinistra la prima armatura che vi darà il benvenuto al Ritterhof (dall’incrocio all’hotel, ci sono circa 2 km).

In ferie con il treno
I treni principali della linea Monaco-Verona, fermano nelle stazioni ferroviarie di Bolzano, Chiusa e Bressanone.

Se viaggiate in treno, in bus oppure in aereo, veniamo a ritirarvi volentieri alle stazioni ferroviarie di Bolzano, Chiusa o Bressanone. Vi preghiamo di essere avvisati in tempo, almeno alcuni giorni prima del vostro arrivo.


Visualizzazione ingrandita della mappa

News

Come vivevano i contadini di un tempo?
21.03.2021

Il museo contadino del maso Tschötscher

Seguiamo le orme dei nostri antenati e scopriamo insieme come vivevano i contadini di un tempo. Benvenuti al museo contadino del maso [...]

Leggi di più
A spasso nel paese delle meraviglie invernali...
25.11.2020

Dove? Beh, sull'Alpe di Siusi!

Gli alberi perdono lentamente le loro foglie colorate, gli animali si rifugiano nella loro tana per dare inizio al letargo e i primi fiocchi [...]

Leggi di più

Richiesta veloce

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.