Strudel

Setacciare la farina sul piano di lavoro e impastarla con l’uovo, il sale e l’olio con una mano. Con l’altra mano aggiungere l’acqua a poco a poco secondo la necessità, finché la pasta non avrà raggiunto la consistenza giusta; a questo punto continuare a impastare con forza con entrambe le mani, finché la pasta non sarà liscia ed elastica. Darle la forma di una palla e spennellarla d’olio, poi lasciarla riposare per mezz’ora. Nel frattempo sbucciare le mele, storsolarle e tagliare a fettine sottili; abbrustolire leggermente il pangrattato nel burro.
Spianare la pasta con il matterello su un telo infarinato, stenderla in una sfoglia sottilissima, che però non si rompa; spennellarla con una parte del burro fuso e intiepidito. Cospargere 2/3 della superficie della pasta con il pangrattato, disporvi sopra le mele a fettine, lo zucchero, la cannella, la scorza di limone grattugiata, le uvette e i pinoli; tagliare via gli orli più spessi della pasta. A questo punto arrotolare lo strudel aiutandosi con il telo, in modo da racchiudervi il ripieno. Disporre lo strudel in una teglia imburrata o sulla piastra del forno, spennellarlo con il burro rimanente e cuocerlo per mezz’ora a 220°. Cospargerlo di zucchero a velo e servirlo ancora tiepido. Si accompagna molto bene con panna semimontata.

Vi auguriamo buona riuscita!

Famiglia Oberhofer
e tutto il team gastronomico del Ritterhof assieme allo chef Leo

Famiglia Oberhofer

News

Wellness nel nostro albergo all’Alpe di Siusi
22.01.2018

Cucina sopraffina, paesaggio mozzafiato, massaggi rilassanti

Il nostro albergo all’Alpe di Siusi è un must per tutti gli amanti del [...]

Leggi di più
Pura rigenerazione nel nostro hotel a Siusi allo Sciliar
29.11.2017

Ritterhof, sinonimo di qualità altoatesina

Prenotate una vacanza nell’hotel a Siusi allo Sciliar in grado di soddisfare tutte le vostre [...]

Leggi di più

Richiesta veloce

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
ok